Gli occhiali di Sara, recensione di Andrea su IBS

IMG_0737Da consigliare anche ai più giovani.

 

La storia intreccia il passato tremendo dell’olocausto e la persecuzione del popolo ebraico tra il 1933 e il 1945 in Europa e la vita di un uomo che non riesce ad afferrare il senso della vita.
Tra lusso e libertà senza vincoli il protagonista si lascia scivolare l’esistenza addosso fino all’incontro che cambierà la sua esistenza. La storia può tornare e riportare in superficio tutto il male.

Un bel libro con un ottimo stile di scrittura.